(Tempo di Pasqua)* 07 – Triduo Pasquale, Giovedì Santo: la lavanda dei piedi.

Risultati immagini per giovedì santo
26) Video – Messa in Cena Domini e lavanda dei piedi – clicca qui 
25) Video – Papa Francesco lava i piedi ai detenuti pentiti di mafia in carcere – clicca qui 
24) Video – Papa Francesco lava i piedi ai profughi del Cara – clicca qui 
23) Video – Il rito della lavanda dei piedi – clicca qui 
22) Video – Giovedì Santo, catechesi di Fernando Armellini – clicca qui 
21) Video – Gesù di Nazareth, Giovedì Santo – clicca qui 
20) Video – Inno per il Giovedì Santo – clicca qui 
19) Video – Il Giovedì Santo (Giuseppe Busani) – clicca qui 
18) Video – Canto Adorazione per il Giovedì Santo: dove due o tre – clicca qui 
17) Video – Lavanda dei piedi: potranno essere scelta anche le donne – clicca qui 
16) Rimanete nel mio amore – clicca qui 
15) Video – La sera del Giovedì Santo a Gerusalemme – clicca qui  
14) Video – Lavanda dei piedi e Adorazione, omelia di Benedetto XVI – clicca qui 
13) Video – Lavò loro i piedi – clicca qui 
12) Video – La lavanda dei piedi (Rosanna Passalupi) – clicca qui 
11) Video – Lavanda dei piedi – clicca qui 
10) Video – Tremolada: la lavanda dei piedi è segno di servizio – clicca qui 
09) Video – Preparazione alla Pasqua: Giovedì Santo l’ultima cena, il menestrello sognatore – clicca qui 
08) Video – Papa Francesco, lavanda dei piedi – clicca qui 
07) Video – Messa in Coena Domini: omelia di monsignor Leuzzi e lavanda dei piedi – clicca qui  
06) Video – L’ultima cena di Gesù (per i bambini) – clicca qui 
05) Video – Giovedì Santo … – clicca qui 
04) Video – Le mani di Gesù e i piedi dei discepoli – clicca qui 
03) Video – Gesù lava i piedi ai suoi discepoli – clicca qui 
02) Video – Benedetto XVI spiega il triduo Pasquale e il ruolo degli apostoli – clicca qui 
01) Video – Giovedì Santo: inizio del Triduo Pasquale – clicca qui 

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

(Le foto eventuali, dei personaggi, sono state prese su Google / Immagini, per cui, anche se le loro azioni sono in sintonia con l’argomento trattato, non necessariamente debbono corrispondere ai personaggi stessi di questo articolo).

Vedi tutti gli articoli del blog: https://brunoliviano.altervista.org/

Lascia una risposta