(Cammino Neocatecumenale)* 11 – Responsabili del Cammino: Équipe responsabile internazionale

Risultati immagini per cammino neocatecumenale

Responsabili del Cammino

Équipe responsabile internazionale

Fino alla morte di Carmen Hernández nel mese di luglio 2016, léquipe responsabile internazionale del Cammino neocatecumenale è stata composta dagli iniziatori Kiko Argüello e Carmen Hernández, affiancati da un presbitero, Padre Mario Pezzi.

Riguardo alla durata del mandato, c’è una netta differenziazione tra i primi componenti dell’équipe responsabile e i componenti che dovranno subentrare alla morte di uno o ambedue gli iniziatori.

Questo costituisce un caso unico negli ordinamenti e statuti dei movimenti ecclesiali e ordini religiosi della Chiesa Cattolica, nei quali non vengono fatte distinzioni tra i fondatori e coloro che li seguono nella conduzione dei movimenti stessi. Infatti, come esplicitamente e dettagliatamente indicato nello statuto del Cammino (art. 34), solo i due iniziatori dell’équipe internazionale non hanno scadenza di mandato e sono in carica fino alla morte; viceversa tutti coloro che succederanno verranno scelti (se uno degli iniziatori è ancora vivo) oppure eletti per un mandato di sette anni eventualmente rinnovabile con successiva elezione.

Quindi, fermo restando che per gli iniziatori è previsto un mandato a vita, e non è neanche ipotizzata la possibilità di rinuncia o decadenza, riguardo alla successione, come recita l’art. 35 dello Statuto, i membri che succederanno potranno essere nominati direttamente solo dall’equipe attuale mentre, dopo il decesso degli iniziatori, ogni altro membro successivo dovrà essere eletto e avere mandato strettamente limitato nel tempo a sette anni.

Prima dell’approvazione dello Statuto l’equipe internazionale aveva provveduto a nominare il collegio elettivo, che è e sarà costituito da un numero di membri variabile da ottanta a centoventi), il cui compito è quello di eleggere l’équipe internazionale del cammino quando entrambi gli iniziatori saranno deceduti.

Sono previste due possibili composizioni dell’équipe internazionale, a discrezione del collegio elettivo:

  • un celibe, una nubile e un sacerdote
  • una coppia di sposi, un celibe e un sacerdote

I membri del collegio sono segreti, ed i loro nomi depositati presso il Pontificio consiglio per i laici dagli iniziatori del Cammino; la nomina nel collegio è a vita, e decade solo in caso di morte, rinuncia o gravi motivazioni tali da richiederne la revoca.

Ogni componente dell’equipe internazionale è eletto quando raggiunge i due terzi dei consensi del collegio elettivo, ma la nomina dovrà essere ratificata dal Pontificio consiglio dei laici. Il primo ad essere eletto è il responsabile dell’equipe, che deve essere un uomo sposato o celibe.

L’Equipe internazionale del cammino ha un mandato di sette anni e al termine del mandato il consiglio elettivo è chiamato ad eleggere una nuova équipe.

L’équipe uscente può essere riconfermata più volte, ma tale riconferma può avvenire solo attraverso il voto del consiglio.

In caso di morte di un membro dell’équipe il responsabile provvede alla sua sostituzione senza consultare il consiglio elettivo. Se il responsabile dell’équipe viene a mancare il consiglio elettivo rielegge per intero una nuova équipe.

—————————————–

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

(Le foto eventuali, dei personaggi, sono state prese su Google / Immagini, per cui, anche se le loro azioni sono in sintonia con l’argomento trattato, non necessariamente debbono corrispondere ai personaggi stessi di questo articolo).

Vedi tutti gli articoli del blog: https://brunoliviano.altervista.org/

Lascia una risposta