Risultati immagini per fabbro

Siracide 38,24-39

24 La sapienza dello scriba si deve alle sue ore di quiete; chi ha poca attività diventerà saggio.

25 Come potrà divenir saggio chi maneggia l’aratro e si vanta di brandire un pungolo? Spinge innanzi i buoi e si occupa del loro lavoro e parla solo di vitelli? 26 Pone la sua mente a tracciare solchi, non dorme per dare il foraggio alle giovenche. 

27 Così ogni artigiano e ogni artista che passa la notte come il giorno: quelli che incidono incisioni per sigilli e con pazienza cercano di variare l’intaglio;  pongono mente a ritrarre bene il disegno e stanno svegli per terminare il lavoro.

28 Così il fabbro siede davanti all’incudine ed è intento ai lavori del ferro: la vampa del fuoco gli strugge le carni, e col calore del fornello deve lottare; il rumore del martello gli assorda gli orecchi, i suoi occhi sono fissi al modello dell’oggetto, è tutto preoccupato per finire il suo lavoro, sta sveglio per rifinirlo alla perfezione.

29 Così il vasaio seduto al suo lavoro gira con i piedi la ruota, è sempre in ansia per il suo lavoro; tutti i suoi gesti sono calcolati. 30 Con il braccio imprime una forma all’argilla, mentre con i piedi ne piega la resistenza; è preoccupato per una verniciatura perfetta, sta sveglio per pulire il fornello.

31 Tutti costoro hanno fiducia nelle proprie mani; ognuno è esperto nel proprio mestiere. 32 Senza di loro sarebbe impossibile costruire una città; gli uomini non potrebbero né abitarvi né circolare. 33 Ma essi non sono ricercati nel consiglio del popolo, nell’assemblea non hanno un posto speciale, non siedono sul seggio del giudice, non conoscono le disposizioni del giudizio. 34 Non fanno brillare né l’istruzione né il diritto, non compaiono tra gli autori di proverbi; ma sostengono le cose materiali, e la loro preghiera riguarda i lavori del mestiere.

Siracide 39,1-11

1 Differente è il caso di chi si applica e medita la legge dell’Altissimo. Egli indaga la sapienza di tutti gli antichi, si dedica allo studio delle profezie. 2 Conserva i detti degli uomini famosi, penetra le sottigliezze delle parabole, 3 indaga il senso recondito dei proverbi e s’occupa degli enigmi delle parabole.

4 Svolge il suo compito fra i grandi, è presente alle riunioni dei capi, viaggia fra genti straniere,  investigando il bene e il male in mezzo agli uomini.

5 Di buon mattino rivolge il cuore al Signore, che lo ha creato, prega davanti all’Altissimo, apre la bocca alla preghiera, implora per i suoi peccati.

6 Se questa è la volontà del Signore grande, egli sarà ricolmato di spirito di intelligenza, come pioggia effonderà parole di sapienza, nella preghiera renderà lode al Signore. 7 Egli dirigerà il suo consiglio e la sua scienza, mediterà sui misteri di Dio. 8 Farà brillare la dottrina del suo insegnamento, si vanterà della legge dell’alleanza del Signore.

9 Molti loderanno la sua intelligenza, egli non sarà mai dimenticato, non scomparirà il suo ricordo, il suo nome vivrà di generazione in generazione. 10 I popoli parleranno della sua sapienza,  l’assemblea proclamerà le sue lodi. 11 Finché vive, lascerà un nome più noto di mille, quando muore, avrà già fatto abbastanza per sé.

—————————————–

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

(Le foto eventuali, dei personaggi, sono state prese su Google / Immagini, per cui, anche se le loro azioni sono in sintonia con l’argomento trattato, non necessariamente debbono corrispondere ai personaggi stessi di questo articolo).

Vedi tutti gli articoli del blog: https://brunoliviano.altervista.org/

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni su questo sito

Questo può essere un buon posto per presentare te stesso ed il tuo sito o per includere alcuni crediti.

Come trovarci

Indirizzo
P.zza Duomo 123
20100 Milano (MI)

Orari
Lunedì—Venerdì: 09:00–17:00
Sabato e Domenica: 11:00–15:00