(Cristianesimo Cattolico) 44 – Quaresima: come spiegarla a un bambino e video per adulti

Parte 1 Racconta a tuo Figlio la Storia di Gesù
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 1
1 Racconta a tuo figlio la storia della vita di Gesù. Se vuoi che tuo figlio accetti la fede cristiana e le sue principali tradizioni, è importante parlargli di Gesù regolarmente, non solo durante le festività. Appena tuo figlio diventa abbastanza grande da poter capire, inizia a spiegargli chi era Gesù, che cosa insegnò e perché fu così importante.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 2
2 Spiega la morte di Gesù in un modo adatto all’età di tuo figlio. Non c’è bisogno che ti dilunghi sugli aspetti truculenti della crocifissione, che possono turbare e spaventare i bambini, ma dovresti fargli capire la morte di Gesù. Evidenzia le ragioni del suo sacrificio, spiegando che rinunciò alla sua vita terrena perché le persone potessero godere della salvezza eterna.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 3
3 Esponi il significato della Pasqua. Spiega a tuo figlio che la Pasqua è la più importante festività cristiana e che celebra il ritorno dalla morte di Gesù. Dal momento che i concetti di resurrezione e vita dopo la morte sono fondamentali per la fede cristiana, faglieli conoscere presto.
Parte 2 Spiega a tuo Figlio le Tradizioni della Quaresima
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 4
1 Sottolinea l’importanza di mantenere una stretta relazione con Dio. Le nostre vite con Dio e Gesù dopo la morte dipendono da come ci comportiamo adesso, e Dio si aspetta che siamo buoni con noi stessi e gli altri. È facile dimenticarsene, ma la quaresima serve proprio a ricordarcelo. Suggerisci a tuo figlio di pensare alla quaresima come un modo per avvicinarsi a Dio.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 52 Spiega il significato del mercoledì delle ceneri. La quaresima ha inizio con il mercoledì delle ceneri che, per molti credenti, è rappresentato dal disegno simbolico di una croce con un piattino di ceneri davanti. Il significato delle ceneri è quello di ricordarci la nostra mortalità, ma non è necessario insistere troppo su questa idea con bambini molto piccoli. Sii semplice, nello spiegare la tradizione.
  • All’inizio alcuni bambini potrebbero opporre resistenza a questo rito, ma va comunque bene. Il mercoledì delle ceneri, porta tuo figlio in chiesa, ma non costringerlo a partecipare. Potrebbe avere bisogno di tempo per comprendere e accettare l’idea.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 6
Evidenzia l’importanza dei quaranta giorni. Spiega a tuo figlio che la quaresima dura quaranta giorni perché quello è il periodo in cui Gesù vagò nel deserto, digiunando e resistendo alle tentazioni di Satana. Spiega a tuo figlio che, durante i quaranta giorni della quaresima, gli viene offerta l’opportunità di rendere omaggio a Gesù, mentre si sforza per avvicinarsi a Dio e resistere alle tentazioni del diavolo.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 7
Insegna a tuo figlio il significato dell’acqua. L’acqua è fondamentale per la nostra vita, ma rappresenta anche il battesimo e la purificazioni dai nostri peccati. Tieni in casa un oggetto simbolico, come una bottiglia d’acqua, e incoraggia tuo figlio a esprimerne l’importanza.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 8
Spiega il significato del digiuno. Durante la quaresima, i cristiani “digiunano” in diverse maniere per onorare Gesù, che digiunò quaranta giorni nel deserto. Non devi aspettarti che tuo figlio faccia un sacrificio enorme e simbolico per quaranta giorni, ma di certo puoi spiegargli il concetto e incoraggiarlo a provare, magari rinunciando ai dolci o ai videogiochi.
  • Nota che, durante la quaresima, il “digiuno” non riguarda sempre il cibo. Ci sono altri modi di praticare il sacrificio per sforzarsi di avvicinarsi a Dio. Gesù non viveva nel lusso e, quindi, rinunciare a qualcosa che non è necessario è un’altra maniera di onorare la sua vita.
  • Questo periodo di digiuno è anche un buon momento per dimostrare solidarietà nei confronti delle persone che non hanno abbastanza cibo. Porta tuo figlio con te per dare da mangiare a chi è povero, preparando un pasto per qualcuno, donando del cibo a un ricovero per senzatetto o a un banco alimentare.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 9
Incoraggia il pentimento. Insegna a tuo figlio che il pentimento per i suoi peccati lo porterà ad avere una relazione più stretta con Dio. Per natura, i bambini non peccano di proposito e, all’inizio, potrebbero non capire. Comunque, incoraggiandolo ad ammettere le sue monellerie (per esempio, litigare con un altro bambino, dire parolacce, mangiare dolciumi di nascosto) e a scusarsene, puoi aiutarlo a diventare una persona più matura.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 10
Onorate insieme la settimana santa. Tuo figlio dovrebbe comprendere che l’ultima settimana prima della Pasqua è particolarmente importante. Inizia raccontandogli la storia della sera precedente la morte di Gesù e considera la possibilità di preparare un pasto (che magari comprenda vino e pane fatto in casa) per commemorare l’ultima cena. Assicurati che tuo figlio sappia che quest’ultima parte della quaresima porta alla celebrazione della Pasqua.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 11
Dedica particolare attenzione al venerdì santo. Quello della morte di Gesù è un giorno triste per i cristiani, ma puoi ancora renderlo interessante per tuo figlio. Dipingete assieme le uova e ricorda a tuo figlio l’importanza della resurrezione e della vita dopo la morte.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 12
Dedica il sabato della settimana santa alla preparazione per la Pasqua. Spiega a tuo figlio che il sabato non viene celebrata la liturgia e che i cristiani si preparano per la Pasqua. Parla della Pasqua con gioia ed entusiasmo, spiegagli il simbolismo delle uova decorate e la meraviglia della resurrezione, della salvezza e della vita con Dio dopo la morte.
Parte 3 Aiuta tuo figlio ad accettare la Quaresima
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 13
Prepara tuo figlio prima delle festività. Non devi tenergli una conferenza sull’argomento, ma accenna con chiarezza, in maniera naturale, al fatto che gode di certi lussi che ad altri sono negati. Ricordagli che non dovremmo darli per scontati.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 14
2 Insegna con l’esempio. Sii il primo a rispettare le regole e sii un buon esempio per tuo figlio. Rispetta i riti e cerca di rendere la quaresima un periodo di vicinanza e riflessione per l’intera famiglia.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 15
3 Metti in pratica ciò che predichi. Se ti aspetti che tuo figlio sacrifichi qualcosa di significativo, devi fare lo stesso anche tu. Se, ad esempio, rinuncia ai giocattoli, tu puoi fare a meno dei social media e dei giochi per il computer.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 16
Rendi la spiritualità una questione di famiglia. Leggi la Bibbia, prega e parla con tuo figlio del cristianesimo. Trova dei libri su Gesù, sulla quaresima e sulla Pasqua scritti per i bambini, e rendi i concetti interessanti per tuo figlio (ad esempio, potresti interpretare gli eventi più importanti con una piccola recita).
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 17
Incoraggia tuo figlio a fare qualcosa. Potreste fare dei lavoretti artigianali, costruendo delle croci, corone di spine e altri oggetti simbolici. Dipingete e decorate assieme le uova pasquali.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 18
Pianifica con cura i pasti. Il digiuno non deve essere sinonimo di cibo insipido e sgradevole. Prepara qualcosa che piace ai tuoi figli, per incoraggiarli ad accettare i simboli e i riti della quaresima.
 Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 19
Permetti a tuo figlio di aiutare qualcuno. Lascia che scelga un atto di gentilezza e a chi rivolgerlo. Assegnare un ruolo attivo a tuo figlio lo incoraggerà ad accettare la quaresima.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 20
Fai sembrare la quaresima bella e allettante. Non presentarla come un periodo di sofferenza, sacrificio e dolore, ma come una possibilità di riflessione e di momenti dedicati alla famiglia. Insegna l’importanza di apprezzare la vita, i miracoli della resurrezione e della vita dopo la morte.
Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 21
Prometti a tuo figlio una ricompensa affinché si comporti bene. Offrigli una ricompensa non materiale (per esempio un’attività speciale, un gioco di famiglia o una visita al parco) perché soddisfi le tue aspettative durante la quaresima.
 Immagine titolata Explain Lent to a Child Step 22
10 Dopo che è passata la Pasqua, non limitarti a tornare alle vecchie abitudini.Insegna a te stesso e ai bambini che la quaresima dovrebbe servire a diventare persone migliori. Questi valori dovrebbero durare anche dopo la conclusione dei riti della quaresima.

Consigli

  • Considerare il “digiuno” da un’ampia prospettiva va bene. Tuo figlio potrebbe digiunare rinunciando a qualche lusso, astenendosi dal litigare con i fratelli o sforzandosi di non rispondere male ai genitori.
  • Ricorda di tenere in considerazione l’età e il livello di maturità di tuo figlio. Non spaventare i bambini molto piccoli con descrizioni dettagliate e inquietanti della crocifissione, ma soprattutto non cercare di terrificarli per spingerli all’obbedienza o al pentimento.

Fonti e Citazioni

Breve filmato, per adulti, sul significato della Quaresima

————————————–

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

Vedi tutti gli articoli del blog: http://brunoliviano.altervista.org/

Lascia una risposta