(Detti dei padri del deserto)* 15 – Il mondo e le passioni

Un anziano diceva: «I santi che possiedono Dio ricevono in retaggio, per la loro impassibilità, sia le cose di quaggiù che quelle future, poiché le une e le altre sono di Cristo, e quelli che possiedono il Cristo hanno anche i suoi beni.

Colui che ha il mondo, cioè le passioni, anche se ha il mondo non ha niente, se non le passioni che lo dominano ».

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

Vedi tutti gli articoli del blog:           http://brunoliviano.altervista.org/

10 pensieri su “(Detti dei padri del deserto)* 15 – Il mondo e le passioni

  1. Greetings from Ohio! I’m bored at work so I decided to browse your website on my iphone
    during lunch break. I really like the info you provide
    here and can’t wait to take a look when I get home.
    I’m amazed at how quick your blog loaded on my phone ..

    I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, good blog!

Lascia una risposta