(Cristianesimo cattolico)* 09 – Fare agli altri ciò che vorresti che gli altri facessero a te

Ci sono persone che hanno bisogno un po’ di tutto, non solo dal lato economico, o materiale, ma anche di amore, di affetto, di una parola buona, o altro.

Se non si dona quel che si può si sta rubando qualcosa a chi ha bisogno e che gli appartiene.

Si dice: “Fare agli altri ciò che vorresti che gli altri facessero a te”. Quando questo non si fa, si sta rubando a qualcuno.

A volte si contesta la famiglia, la società, l’ambiente, ma prima di farlo, ricordarsi che da essi si sta ricevendo il necessario per vivere.

Ci sono delle persone che nella vita hanno desiderato, tenerezza confortante, un abbraccio familiare, gesto amoroso o altro, ma non l’hanno ricevuto.

Risultati immagini per Fare agli altri ciò che vorresti che gli altri facessero a te

Signore Gesù, tu che hai una predilezione per i più piccoli, deboli, ultimi, aiuta tutti a vivificare gli spiriti vacillanti. Dona la forza, la pazienza di sopportare le difficoltà della giornata, per ricavarne frutti abbondanti di amore per gli altri. Suscita e anima con il tuo Santo Spirito ad assaporare la gioia e la fratellanza del vivere familiare.

Tutto è grazia, Signore sii ringraziato e lodato per le meraviglie che fai nelle famiglie, e nelle comunità. Gesù e Maria ci amano e ci benedicano sempre. Don Luigi Runci.

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

————————————–

Vedi tutti gli articoli del blog: http://brunoliviano.altervista.org/

Lascia una risposta