I suggerimenti riportati non hanno la pretesa di essere una guida, possono servire come base di partenza, come impostare un dato argomento.

Essi sono molto indicativi, dettati dalla logica umana, magari con l’ispirazione dello Spirito Santo, non lo sappiamo ma lo spero, quello però che conta è ascoltare la voce di Dio che ci parla al cuore e ci avverte, tramite la coscienza, con l’approvazione e le disapprovazione se le vie che stiamo seguendo sono buone o no.

 

Una delle preoccupazioni principali di qualsiasi genitore è che succeda qualcosa di brutto al figlio. Una volta che nasce il bambino, i genitori si preoccupano della sua sicurezza fisica ed emotiva. È stato verificato che nel cervello delle mamme e dei papà si verificano dei cambiamenti volti alla protezione del bambino.

Anche se è importante non assumere uno stile educativo eccessivamente protettivo e apprensivo, la verità è che dobbiamo assicurarci che i nostri figli sappiano come proteggersi, perché man mano che crescono e guadagnano indipendenza si separeranno da noi.

Ecco delle norme fondamentali di sicurezza perché i bambini imparino a difendersi:

1 – Non aprire la porta quando sei solo in casa

Vostro figlio deve sapere che se qualcuno bussa alla porta e lui è solo in casa non deve aprire.

Risultati immagini per bussare alla portaNon deve neanche rispondere al telefono.

Risultati immagini per bimbo che risponde al telefono

2 – Se qualcuno ti dà fastidio chiedi aiuto

Il bullismo si verifica in età sempre più precoci, e per questo è importante parlarne con vostro figlio. I bambini solitari e timidi sono spesso le vittime preferite degli stalkers o degli abusatori. Dobbiamo quindi spiegare che se un altro bambino gioca con lui in un modo che lo umilia o è fisicamente sgradevole deve chiedere aiuto. È importante capire che chiedere aiuto non è un segno di debolezza, ma di intelligenza. L’abuso non deve essere nascosto.

3 – Non lasciarti toccare

Fin dall’infanzia, il bambino deve sapere che il suo corpo è suo e che gli altri non hanno il diritto di toccarlo. Baci, carezze e abbracci sono destinati alle persone che conoscono e amano, con cui hanno già qualche grado di privacy.

Per questo è importante non forzare mai il bambino a baciare o abbracciare persone che non conosce. È anche importante spiegare che ci sono certe parti del corpo che gli altri non possono toccare, anche le persone di maggior fiducia, e se succede qualcosa da questo punto di vista va rifiutato e bisogna lamentarsi immediatamente.

Risultati immagini per abusi sui bambini

4 – Tieni a mente il tuo indirizzo e il numero di telefono dei tuoi genitori

Basta un secondo per perdere di vista un figlio, soprattutto tra la folla. È quindi importante spiegare al figlio che se si perde non deve muoversi, ma rimanere dov’è. Può anche chiedere l’aiuto di un adulto, preferibilmente genitori con bambini. In questi casi è bene memorizzare l’indirizzo di casa e il numero di telefono.

Risultati immagini per bambino pensieroso

5 – Attraversa la strada guardando sempre da entrambe le parti

Per evitare un incidente automobilistico, è meglio consigliare a vostro figlio di attraversare la strada in condizioni di sicurezza. Spiegategli che deve sempre rispettare i semafori e attraversare sulle strisce. Prima di attraversare deve comunque guardare a sinistra e a destra per essere certo che non stiano arrivando delle macchine.

Risultati immagini per bimbo attraversa la strada

6 – Impara la differenza tra segreti buoni e cattivi

Spesso i provocatori o i pedofili chiedono ai bambini di custodire dei segreti. Spiegate a vostro figlio che ci sono segreti positivi e altri negativi. La regola è che non deve nascondere tutti i segreti che lo fanno sentire a disagio, lo impauriscono o lo preoccupano. È importante parlare, sapendo che i genitori non lo rimprovereranno.

Risultati immagini per segreto bambini

7 – Naviga su Internet con sicurezza

La rete è molto pericolosa. Per questo, quando vostro figlio ha l’età sufficiente ad accedere al mondo virtuale (evitatelo al massimo, incentivando la lettura di libri e fumetti e i giochi all’aria aperta) deve sapere che non può dare i propri dati personali e non gli conviene chiacchierare con persone che non conosce nella vita reale. È importante che stabiliate un rapporto di fiducia fin da quando il figlio è piccolo, perché vi racconti qualsiasi cosa strana incontra mentre naviga.

Risultati immagini per bambino naviga su internet

8 – Non andare via da scuola con una persona che non conosci

Vostro figlio deve capire che non può andare in giro con chi non conosce. Anche se quella persona dice di essergli amica non deve mai fidarsi, e ovviamente non deve entrare nella macchina di un estraneo. È quindi auspicabile che siano i genitori o i nonni ad andare a prenderlo a scuola. Spiegategli che anche se ritardate vi deve aspettare.

Risultati immagini per genitore bambino scuola

9 – Usa la voce per difenderti

Se qualcosa non gli piace, vostro figlio deve sapere che ha il diritto di rifiutarlo. Insegnategli a dire “Basta!” con determinazione, guardando negli occhi l’aggressore e mettendo le mani avanti per proteggersi. Se si sente a disagio in quella situazione può fuggire, gridare e cercare l’aiuto di un altro adulto.

Immagine correlata10 – Gioca con sicurezza

Molti degli incidenti dell’infanzia si verificano quando i bambini stanno giocando. Per questo è importante che vostro figlio non si metta in bocca cose piccole, non giochi con oggetti taglienti e non si senta costretto ad assumere certi ruoli nei giochi solo perché gli altri bambini lo spingono a farlo.

Risultati immagini per bambini che giocano

Alcuni video commuoventi e divertenti dove cani o gatti proteggono e famigliarizzano con i bambini:

https://www.youtube.com/watch?v=XTK_TpoPSC8

https://www.youtube.com/watch?v=l6G4HDGkIkQ

https://www.youtube.com/watch?v=-MXxDJn-s-g

https://www.youtube.com/watch?v=TGhYo09joT8

Matteo 19,13 Gesù benedice i bambini
Allora gli furono presentati dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li sgridavano.

Il Signore parla al cuore di ciascuno di noi, ascoltarlo significa valutare bene le situazioni in cui ci troviamo e, se lo desideriamo, viverle nella sua volontà, non dimentichiamo ciò che ci disse nel Vangelo di Giovanni…

—————————————–

Dal Vangelo di Giovanni 15,5: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

… e non dimentichiamo nemmeno di chiedere il suo aiuto, sempre se lo desideriamo.

(Le foto dei personaggi sono state prese su Google/Immagini, per cui, anche se le loro azioni sono in sintonia con l’argomento trattato, non necessariamente debbono corrispondere ai personaggi stessi di questo articolo).

————————————–

Vedi tutti gli articoli del blog: http://brunoliviano.altervista.org/

 

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *