Preoccupandosi, la persona, accusa Dio di falsità.
La Parola di Dio dice: “Sappiamo che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio, che sono stati chiamati secondo il suo disegno” (Romani 8, 28).
La preoccupazione dice: “Tu menti, o Dio!”
La Parola di Dio dice: “Ha fatto bene ogni cosa” (Marco 7, 37).
La preoccupazione dice: “Tu menti, o Dio!”
La Parola di Dio dice: “Tutto posso in colui che mi dà la forza” (Filippesi 4, 13).
La preoccupazione dice: “Tu menti, o Dio!”
La Parola di Dio dice: “Non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete… il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno” (Matteo 6,25a, 32b).
La preoccupazione dice: “Tu menti, o Dio!”
La preoccupazione è un’ipocrisia, perché professa fede in Dio e allo stesso tempo attacca la sua fedeltà.
                            ———————————————————–

Gesù ci disse: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

Perciò non dimentichiamo di chiedere il suo aiuto se scegliamo di seguirlo.
                                  ———————————————-
 (Le foto dei personaggi, di questo racconto, sono state prese su Google/Immagini, per cui non corrispondono ai personaggi stessi di questa storia).

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni su questo sito

Questo può essere un buon posto per presentare te stesso ed il tuo sito o per includere alcuni crediti.

Come trovarci

Indirizzo
P.zza Duomo 123
20100 Milano (MI)

Orari
Lunedì—Venerdì: 09:00–17:00
Sabato e Domenica: 11:00–15:00