Può essere normale accettare di vivere sotto il dominio di un altro? Gli esseri umani sono stati creati per vivere da liberi non da dominatori o da dominati e, per stare bene e funzionare bene, come tali devono vivere.
Un motore per autotrazione viene costruito con determinati criteri di alimentazione e funzionano bene se li alimentiamo con quei criteri, quello a gasolio ha bisogno del gasolio, se nel serbatoio ci mettiamo la benzina secondo voi cosa succede?
Così l’essere umano, se vive da dominante o da dominato, secondo voi cosa succede?
E’ utile interrogarsi sul perché molti hanno la tendenza a dominare e altri a farsi dominare, cosa c’è in loro che li porta a questo?
 Se siamo stati creati liberi cosa non è andato per il verso giusto in loro?
 Con l’uso delle sole proprie forze si arriva a questo e anche di più. Si è in grado di risolvere? Se lo si vuole facciamolo, altrimenti intendiamo andare avanti così? Vivere tutta la vita in questo modo ci aggrada? Se si, nessun problema, ognuno, in piena libertà, sceglie come gestirsi. Se no, e desideriamo uscirne, ammettiamo che con le nostre forze non riusciamo e rivolgiamoci a chi è veramente in grado di farlo, non aspetta altro a braccia aperte e che gli apriamo la porta del cuore per ospitarlo.

Gesù ci disse: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

Perciò non dimentichiamo di chiedere il suo aiuto se scegliamo di seguirlo.
 (Le foto dei personaggi, di questo racconto, sono state prese su Google/Immagini, per cui non corrispondono ai personaggi stessi di questa storia).

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni su questo sito

Questo può essere un buon posto per presentare te stesso ed il tuo sito o per includere alcuni crediti.

Come trovarci

Indirizzo
P.zza Duomo 123
20100 Milano (MI)

Orari
Lunedì—Venerdì: 09:00–17:00
Sabato e Domenica: 11:00–15:00