Però non è finita qui. Una volta ripresa in mano la situazione bisogna consolidarla continuamente perché la tentazione si ripresenterà, se diciamo tra noi e noi che avendola vinta ne siamo padroni e possiamo entrarci e uscirci quando vogliamo, rischiamo di ritornarcene invischiati nuovamente e, se dovesse succedere, sarà più difficile uscirne. La passione tenta, è una tentazione.
 Altre Lettere – Giacomo  Gc 1,12  

Beato l’uomo che resiste alla tentazione perché, dopo averla superata, riceverà la corona della vita, che il Signore ha promesso a quelli che lo amano.

Gesù ci disse: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

Perciò non dimentichiamo di chiedere il suo aiuto se scegliamo di seguirlo.
 (Le foto dei personaggi, di questo racconto, sono state prese su Google/Immagini, per cui non corrispondono ai personaggi stessi di questa storia).

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni su questo sito

Questo può essere un buon posto per presentare te stesso ed il tuo sito o per includere alcuni crediti.

Come trovarci

Indirizzo
P.zza Duomo 123
20100 Milano (MI)

Orari
Lunedì—Venerdì: 09:00–17:00
Sabato e Domenica: 11:00–15:00