Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava passeggiando lungo la spiaggia in compagnia del Signore.

Nel cielo apparivano scene della sua vita e vide che per ogni scena erano impresse sulla sabbia due orme, la sua e quella del Signore. Quando apparve l’ultima scena, si voltò, e vide il susseguirsi delle orme e notò che in varie circostanze della sua vita era impressa sulla sabbia soltanto un’orma. Si rese conto allora che quelli furono i momenti più difficili della sua esistenza.

Ciò lo sorprese moltissimo e pertanto chiese al Signore:

”Signore, tu mi dicesti che se ti avessi seguito saresti stato sempre al mio fianco, ma ho notato che proprio durante i momenti più difficili tu mi hai abbandonato, infatti sulla sabbia è rimasta impressa soltanto un’orma.

” Il Signore gli rispose: “Mio caro figliolo, io ti ho sempre amato e per nulla al mondo ti avrei lasciato solo. Quando hai visto una sola orma sulla sabbia quella era la mia mentre ti prendevo in braccio”.

Gesù ci disse: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. 

Perciò, se scegliamo di seguirlo, non dimentichiamo di chiedere il suo aiuto.
 (Le foto dei personaggi, di questo racconto, sono state prese su Google/Immagini, per cui non corrispondono ai personaggi stessi di questa storia).

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazioni su questo sito

Questo può essere un buon posto per presentare te stesso ed il tuo sito o per includere alcuni crediti.

Come trovarci

Indirizzo
P.zza Duomo 123
20100 Milano (MI)

Orari
Lunedì—Venerdì: 09:00–17:00
Sabato e Domenica: 11:00–15:00