(Lotta contro il male) 03 – Gli eremiti

In un deserto aspro e roccioso vivevano due eremiti.

Avevano trovato due grotte che si spalancavano vicine una di fronte all’altra.

Dopo anni di preghiere e feroci mortificazioni, uno dei due eremiti era convinto di essere arrivato alla perfezione.

L’altro era un uomo altrettanto pio, ma anche buono e indulgente. Si fermava a conversare con i rari pellegrini, confortava e ospitava coloro che si ritrovavano schiacciati dalle difficoltà, e coloro che cercavano un consiglio.

“Tutto tempo sottratto alla meditazione e alla preghiera!” pensava il primo eremita. Che disapprovava le frequenti, anche se minuscole, mancanze dell’altro.
Per fargli capire in modo visibile quanto fosse ancora lontano dalla santità, decise di posare una pietra all’imboccatura della propria grotta ogni volta che l’altro commetteva una colpa. Dopo qualche mese davanti alla grotta c’era un muro di pietre grigio e soffocante. E lui era murato dentro.

Talvolta intorno al cuore costruiamo dei muri, con le piccole pietre quotidiane dei risentimenti, delle ripicche, dei silenzi, delle imbronciature.

Il nostro compito più importante è impedire che si formino muri intorno al nostro cuore. E soprattutto cercare di non diventare “una pietra in più nei muri degli altri”…
Ho capito! Ma come si formano questi muri? In tanti modi, molte volte, alla base, c’è il passato della persona che lo ha segnato e si porta dietro delle esperienze negative.

Va bene, ma non potresti essere più chiaro? Queste esperienze variano da soggetto a soggetto, è impossibile elencarle, però, mi sento di dirti, che la causa scatenante è il desiderio di essere annoverato tra i “primi”, tra quelli che “contano”, essere un punto di riferimento, una guida per gli altri, essere dio al posto di Dio e, quelli che ci sono da ostacolo, diventano nemici.

E’ un inganno di Satana che agisce nei nostri punti deboli e lo varia, appunto, da persona a persona. Vuole inculcarci quello che è prettamente suo, quello che lo ha portato a ribellarsi a Dio, la superbia.
Se avvertiamo questo facciamoci curare dal giusto specialista che è Gesù Cristo, il quale si è già presentato come disponibile, mandandoci gli “ostacoli” affinché ci rivolgessimo a Lui.

Che dovrei fare per prenotare una visita? Nulla, viene a domicilio, basta che tu risponda “si” quando ti chiama, ovvero che gli apra la porta del cuore.

Gesù ci disse: Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla.

(Le foto dei personaggi, di questo racconto, sono state prese su Google/Immagini, per cui non corrispondono ai personaggi stessi di questa storia, il testo base è stato tratto da Aleteia e modificato con delle aggiunte ).

39 pensieri su “(Lotta contro il male) 03 – Gli eremiti

  1. I was curious if you ever thought of changing the page layout of your website?
    Its very well written; I love what youve got to say.
    But maybe you could a little more in the way of
    content so people could connect with it better. Youve got an awful
    lot of text for only having one or 2 pictures.
    Maybe you could space it out better?

    My web page … Royal CBD

  2. I do believe all the ideas you’ve presented on your post.

    They’re really convincing and will definitely work. Nonetheless,
    the posts are too brief for starters. Could you please lengthen them a bit from subsequent
    time? Thanks for the post.

  3. Hello there! This article could not be written any better!
    Looking at this article reminds me of my previous roommate!
    He always kept talking about this. I most certainly will send this information to him.
    Fairly certain he’s going to have a good read.

    Many thanks for sharing!

  4. Hello there, I discovered your web site via Google
    whilst looking for a similar matter, your website got here up, it seems to be good.
    I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hello there, simply changed into alert to your blog thru Google,
    and located that it’s truly informative. I am gonna be careful for brussels.
    I’ll be grateful for those who continue this in future.
    Numerous people might be benefited from your writing.
    Cheers!

    1. Good morning! Thank you

      Ciao, ho scoperto il tuo sito web tramite Google
      mentre alla ricerca di una questione simile, il tuo sito web è arrivato qui, sembra essere buono.
      Ho segnalibro nei miei segnalibri di Google.
      Ciao lì, semplicemente cambiato in avviso al tuo blog attraverso Google,
      e che è veramente informativo. Starò attento a Bruxelles.
      Sarò grato per coloro che continuano questo in futuro.
      Numerose persone potrebbero beneficiare della tua scrittura.
      Cin cin!

  5. I’m really enjoying the design and layout of your website.
    It’s a very easy on the eyes which makes it much more pleasant
    for me to come here and visit more often. Did you hire out a developer to create your
    theme? Great work!

    1. Good morning! No developer, I did everything by me trying out the various solutions and some suggestions from the host’s assistance. Thank you, warm greetings, Bruno Liviano

      Mi sto davvero godendo il design e il layout del tuo sito web.
      E ‘molto facile per gli occhi che lo rende molto più piacevole
      per me di venire qui e visitare più spesso. Hai assunto uno sviluppatore per creare il tuo
      Tema? Ottimo lavoro!

    1. Good morning! I’m not interested. Thank you, warm greetings, Bruno Liviano

      Hllà!
      Se vuoi anticipare la concorrenza, hai un punteggio di autorità di dominio più alto. È semplice come quello.
      Con il nostro servizio ottieni l’autorità di dominio superiore a 50 punti in soli 30 giorni.

      Questo servizio è garantito

      Per ulteriori informazioni, controlla il nostro servizio qui
      https://www.monkeydigital.co/Get-Guaranteed-Domain-Authority-50/

      Grazie
      Mike
      Scimmia Digitale
      support@monkeydigital.co

    1. Good morning! The media has nothing to do with the article. The answer is Catholic in a believing person. Thank you, warm greetings, Bruno Liviano

      Cosa succede, il suo paragrafo fastidioso sull’argomento
      di stampa multimediale, sappiamo tutti che i media sono una fonte fantastica
      dei fatti.

Lascia una risposta